I rumors su Stranger Things 3 hanno alimentato esponenzialmente le teorie dei fan secondo cui Billy Hargrove sarà il nuovo cattivo della serie.
La locandina, che è stata pubblicata con un tempismo incredibile, mostra tutti i personaggi sotto luci al neon. Tutti tranne Billy che si trova sotto “l’ala” di un nuovo mostro sconosciuto.
L’uscita del poster arriva poco dopo che Dacre Montgomery, che interpreta il ragazzaccio cattivo e antipatico, ha scherzato sul fatto che potrebbe diventare il tramite per il nuovo mostro.

Stranger Things 3: il trailer che dice un bel nulla sulla trama

Rumors e teorie non fanno altro che alimentare le aspettative per questa nuova serie. Soprattuto perché Netflix si permette il “lusso” di promuovere Stranger Things 3 mettendo dei personaggi “secondari” sotto i riflettori.

Quel “bullo di Billy” sembra sarà un bel piantagrane e creerà una certa confusione sin dall’inizio dei primi episodi di Stranger Things 3.

Il personaggio infatti si mostra a torso nudo e con una pettinatura molto anni ottanta mentre fa la sua ronda attorno alla piscina inquadrata a schermo. Si raggiunge un certo effetto di straniamento quando Billy assieme al suo fischietto si presta ad un guizzo autoritario. Minaccia drammaticamente un bambino di cacciarlo a vita dalla piscina perché di corsa sul bordo.

La conclusione di un trailer che dice tutto e dice niente

L’effetto di straniamento si rafforza nel momento in cui Billy, subito dopo la sua presa di posizione autoritaria, saluta maliziosamente Karen Wheeler e le sue amiche.
È un enorme indizio che mette le premesse di una relazione clandestina tra i due nel corso di Stranger Things 3. Purtroppo però si tratta di semplici ipotesi che non fanno che aumentare l’attesa per l’inizio della prossima stagione.
Sulla pagina Twitter di Stranger Things, anch’esso criptico: “Un Billy può cambiare tutto”.
Gli spettatori dovranno aspettare per scoprirlo più tardi quest’estate, quando la storia inizia a svelare gli otto episodi.
Stranger Things torna su Netflix il 4 luglio.