Perchè può essere utile fare il ribaltamento delle prese telefoniche quando si opta per la Fibra Ottica?
Passare da ADSL o linea mista a Fibra Ottica può comportare qualche piccolo disagio. Per questo che è importante conoscere i passaggi per un corretto ribaltamento delle prese telefoniche.
Questo passaggio diventa importante dal momento in cui sulla propria connessione di rete si poggia un vecchio impianto di domotica, allarme o di videosorveglianza.
Sarà colpa della fibra ottica? Sì, ma può essere agevolmente risolto grazie al contributo di un buon tecnico.

Ribaltamento delle prese: dall’analogico al digitale

Nei sistemi analogici e tradizionali “la fonia” viene divisa dalla linea dati dal famoso filtro (quello con scritto sopra “adsl” e “tel”). Dopo aver portato la linea alla prima presa telefonica è possibile proseguire mettendo gli stessi filtri in giro per casa.
Questa era la vecchia impostazione con i quali venivano stipulati ed eseguiti i vecchi contratti telefonici.
Attualmente gli operatori, per quanto concerne i nuovi contratti, optano per fornire fonia e connettività attraverso un solo doppino.
Chi ha già il contratto in fibra sicuramente avrà notato che il telefono non si collega più al famoso filtro bianco ma direttamente al modem fornito dal gestore telefonico.

Un esempio di applicazione pratica del ribaltamento delle prese

Se il tecnico è coscenzioso, all’atto dell’installazione della linea in Fibra dirà di fare il ribaltamento delle prese telefoniche. Questo permette a tutte le componenti connesse a internet di poter dialogare con la tecnologia in Fibra correttamente.
Ad esempio allarmi, sistemi di domotica e di videosorveglianza.
Il tecnico della compagnia telefonica inviato a installare la nuova linea non si occupa direttamente del ribaltamento di tutte le prese. Lui deve operare solo fino a la prima presa telefonica disponibile.
Per definire a puntino la rete telefonica domestica è necessario chiamare un tecnico o un elettricista che sappia come fare il ribaltamento delle prese.

E adesso?

La regola dice che il primo oggetto che deve venire collegato alla linea è il telefono. Con l’evoluzione della tecnologia ci riferiamo quindi al nostro nuovo router appena installato dal tecnico della compagnia telefonica.
In questo caso alla linea che esce dal nostro router deve essere collegato al combinatore telefonico pstn dell’allarme. Dopo quello, tutti gli altri dispositivi, collegati a torre.
Come detto poco fa la regola è che il ribaltamento delle prese deve riguardare l’impianto più importante di casa. Da questo fuoriuscirà il segnale per il resto di casa. Questo è per somma sintesi il ribaltamento delle prese se avete vecchie apparecchiature, come allarmi che viaggiano ancora su pstn.