Kung Fu Panda è quel tipo di storia che racconta tutto già dal titolo: è buffo immaginare che un grande panda grande e goffo sia un futuro maestro di kung fu.
Il film è interpretato da un panda di nome Po che è così grasso da riuscire a malapena ad alzarsi dal letto. Lavora per suo padre, il signor Ping in un ristorante. Il modo in cui Ping, una cicogna, ha fatto nascere Po è un mistero, ma la grande varietà di creature che affolla la locanda di Ping non sembra notare nulla di anomalo.

Kung Fu Panda: l’inizio della saga

Ping e Po vivono nella meravigliosa Valle della Pace che è sovrastata da un antico tempio raggiungibile solo percorrendo una miriade di gradini. Po, per vendere le pietanze preparate al ristorante da suo padre Ping porta fino in vetta al tempio il carretto con i noodle pronti per essere venduti. Una volta raggiunta la cima rimane affascinato dalla maestria dei pretendenti al titolo di Guerriero Dragone tanto ambito nel mondo del film Kung Fu Panda.
I cinque Cicloni vengono scelti per essere giudicati dal Maestro Oogway: Scimmia, Tigre, Mantide, Vipera e Gru. Tutti e cinque sono stati addestrati dal saggio Shifu.

Kung Fu panda: il punto di svolta

Comunque, spetta al maestro del tempio Oogway, un’antica tartaruga, fare la selezione finale. Il saggio Oogway sceglie il paffuto e goffo Po come candidato Guerriero Dragone. Da lì inizia immediatamente l’addestramento di Po nelle arti marziali.
In poco tempo la storia si trasforma in una serie di sequenze d’azione svolte in addestramento. Contemporaneamente, il cattivo del film, Tai Lung evade dalla prigione grazie ad una potente esplosione. Nello scontro tra Po e Tai Lung emerge lo spirito di rivalità e la gelosia che nutre Tai Lung verso Po.

Breve critica positiva al film

Kung Fu Panda non è uno dei più grandi film d’animazione recenti. L’intreccio narrativo è semplice e lineare. Po non è un personaggio di spessore ma comunque ben caratterizzato e adatto ad un pubblico di piccoli e piccolissimi. Le sequenze d’azione sono piene di energia e sono abbastanza brevi da permettere agli spettatori più anziani di seguire il film senza problemi. Insomma un bel film, con una trama semplice, lineare e genuina da vedere tutti in famiglia. Dai grandi ai più piccini.

Ma come vedere tutto il film comodamente a casa tua senza ulteriori spoiler?

L’ultimo decennio ha visto crescere in modo esponenziale la qualità dei contenuti, che se un tempo andavano riversati su CD e DVD, oggi sono fruibili dal web. Questo ha determinato un cambio radicale nelle necessità degli appassionati di serie TV. Se ai tempi di “Lost” per godersi una full immersion era indispensabile un lettore DVD ed il cofanetto completo della serie, oggi bastano un telecomando ed una connessione internet. Ma alzi la mano chi non ha mai avuto a che fare con quei fastidiosi problemi di caricamento dovuti al “buffering”.
Se anche tu ami goderti le tue serie TV preferite senza interruzioni e soprattutto con la massima qualità disponibile (la qualità dipende dalla connessione) dovrai avere una connessione oltre i 2,5 Mbps.  Se sei un fan di 4K o UHD non puoi prescindere dalla qualità della tua connessione, avrai bisogno della massima disponibile nella tua zona.

Stai cercando una nuova offerta internet oppure non sei più soddisfatto della tua?

Abbiamo selezionato le migliori offerte in base alla resa della connessione nello streaming di film e serie TV. Se stai cercando un’offerta con la quale riprodurre alla massima qualità contenuti e serie TV, non puoi fare a meno di una di queste tariffe. CLICCA QUI per scoprire tutte le offerte più convenienti e performanti!