Gaming On line: avvertenze per genitori

Molti giochi per computer sono giocati online contro altri giocatori su Internet, sia su console, computer, dispositivo mobile o tramite siti di social network. Il gaming on line è caratterizzato da un “popolo” di partecipanti che utilizza identità fasulle, quindi in genere non si consapevoli di chi siano realmente le persone con le quali si gioca.

Per aggiungere maggiore profondità e immersione nel gaming on line, i giocatori comunicano spesso tramite chat di gioco o verbalmente con microfono e cuffie. Molti giochi includono queste funzionalità, dai più semplici giochi di scacchi e carte ai più complessi giochi cooperativi.

La recente tendenza dei produttori di video giochi ha messo alla luce la tendenza del gaming on line a spingere le “micro transazioni” durante le sessioni di gioco per ottenere particolari vantaggi.

I rischi principali legati al gaming on line

1) Nei giochi di ruolo online multigiocatore di massa (MMORPG o MMO), la presenza di una così vasta comunità online di sconosciuti anonimi e le discussioni non filtrate e non moderate possono porre una serie di potenziali rischi durante le sessioni di gaming on line. Ad esempio dare informazioni personali come l’età.
2) Download di “cheat” che pretendono di migliorare le perfomance di gioco ma che, di fatto, potrebbero contenere virus / spyware e danneggiare pesantemente il pc o la console.
3) Scaricando o ottenendo in altro modo copie di giochi piratate, che possono causare sanzioni previste dalla legge ma anche la sospensione dei propri account di gioco, il blocco della console dall’accesso al server del produttore o l’avvio di un procedimento giudiziario.
4) Diffidare di sconosciuti che online promettono di comprare/vendere “oggetti virtuali” in gioco, ad esempio personaggi di alto livello, se vengono richiesti soldi veri.

Rischi ulteriori legati al mondo del gaming on line

1) “Griefing” – quando i giocatori identificano uno specifico giocatore per rendere la tua esperienza di gioco meno piacevole.
2) Smaltimento di console di gioco, PC e dispositivi mobili senza aver cancellato le informazioni personali e i dettagli dell’account.
3) Download di giochi web e app ‘gratuite’ nelle quali comunque sono previste le “micro transazioni” per ottenere maggiori benefici di gioco.
4) Giocare a giochi per molte ore alla volta con il rischio di ridurre ai minimi termini la propria vita sociale nel mondo reale e diventare dipendenti dal mondo digitale.

Cerchi altri contenuti a tema? Clicca qui e scopri tutti gli articoli più interessanti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *